IL COMUNE DI FOSSALTA PORTOGRUARO e TVO S.R.L

in collaborazione con
L’ASSOCIAZIONE CULTURALE NATURALISTICA “IL PENDOLINO”
APRONO le

PRENOTAZIONI DI VISITA 2018-2019

IL BOSCO DI ALVISOPOLI e la VILLA MOCENIGO


Esplorare, conoscere e amare la NATURA e l'AMBIENTE
per rispettare e tutelare la loro biodiversità.


Destinatari:
Bambini e ragazzi dalla Scuola dell’Infanzia alla Scuola Secondaria 1° e 2° grado.
Durata:
Le attività sono strutturate in programmi differenziati e possono avere la durata di mezza giornata (h.2,30), oppure prevedere un Pacchetto didattico comprensivo di: Lezione in classe h.2,00, Itinerario in ambiente h.2,30 e Laboratorio in classe h.2,30, da svolgersi nel corso dell'anno scolastico.

VISITE GUIDATE al BOSCO DI ALVISOPOLI
TEMI DI VISITA


(Si concordano in fase di prenotazione)

1. SULLE TRACCE DELL'ANTICA FORESTA (Scuola Infanzia, Primaria e Secondaria)

La visita al Bosco di Alvisopoli consente di cogliere gli aspetti originari delle foreste planiziali presenti nel nostro territorio. Il lungo abbandono e la conseguente naturalizzazione del complesso forestale, accompagnata dalla migrazione spontanea di flora e fauna autoctona, oltre all'assenza di un disegno formale di tipo paesaggistico, conferiscono al bosco un particolare interesse naturalistico.

2. IL PAESAGGIO, L'AMBIENTE E L'ECOLOGIA DEL BOSCO (Scuola Infanzia, Primaria e Secondaria)

La presenza di particolari ambienti, quali una collinetta, piccoli canali e uno stagno alimentati da un fosso di risorgiva; e inoltre alberi secolari e numerose specie arbustive ed erbacee tipiche degli ambienti forestali di pianura, accanto a residue specie floristiche ornamentali introdotte in epoca storica, conferiscono al bosco un elevato interesse ecologico e naturalistico.

3. LA VECCHIA “FARNIA CORICATA” E I GRANDI ALBERI DEL BOSCO DI ALVISOPOLI (Scuola Primaria e Secondaria)

I grandi alberi del Bosco e il loro interesse ecologico. La fauna ospite della vecchia quercia e le relazioni ecologiche con il grande albero (habitat, alimentare, riproduttiva).

4. IL BOSCO DI ALVISOPOLI e la VILLA MOCENIGO (Scuola Primaria e Secondaria)

L'interesse storico-culturale-naturalistico del Bosco e della Villa Mocenigo; l'acqua e le testimonianze dell'attività economica in epoca storica (canali, resti di un mulino ad acqua, ...).

5. NATURA FANTASTICA: ALLA SCOPERTA del BOSCO DI ALVISOPOLI (Scuola Infanzia e classe 1^ Scuola Primaria)

Il Bosco di Alvisopoli costituisce un'interessante opportunità di scoperta di una realtà forestale ormai quasi scomparsa nell'ambiente di pianura. Conducono l'itinerario di visita, in chiave fantastica, le guide "Gnome del bosco", custodi di mille segreti del complesso universo vivente del bosco.

Info e prenotazioni
e-mail: associazioneilpendolino@gmail.com
Cell. 328.1852761


-------------------------------------------

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE NATURALISTICA “IL PENDOLINO” comunica che sono aperte le


PRENOTAZIONI DI VISITA 2018-19

e-mail: associazioneilpendolino@gmail.com

cell. 328.18.52.761

BIODIVERSITA’ ed ECOSISTEMI

Esplorare, conoscere e amare la natura per rispettare e tutelare la sua biodiversità


Le proposte didattiche dell'Associazione Il Pendolino per l'anno 2018-19 prevedono la seguente tipologia di interventi:

1. VISITE GUIDATE al CDN Il Pendolino

2. VISITE GUIDATE al CEA "La Piave vecchia" di Musile di Piave-Castaldia

3. LABORATORI al CDN Il Pendolino o in classe

4. ITINERARI IN AMBIENTE

5. PACCHETTI DIDATTICI TEMATICI

Destinatari:

Bambini e ragazzi dalla Scuola dell’Infanzia alla Scuola Secondaria 1° e 2° grado.

Durata:

Le attività sono strutturate in programmi differenziati e possono avere la durata di mezza giornata, di giornata intera, oppure prevedere più interventi distribuiti nel corso dell'anno scolastico.

Costi:

variabili secondo l'attività.

L'Associazione Culturale Naturalistica Il Pendolino affida tutte le Attività di seguito elencate, a Guide Naturalistico-Ambientali abilitate e iscritte nelle Liste provinciali.



VISITE GUIDATE al CDN Il PENDOLINO e al CEA "La Piave vecchia"

Le VISITE GUIDATE hanno la durata di mezza giornata (9,00-12,00). Nel caso sia compresa anche l'attività di Laboratorio tematico o di itinerario in ambiente, la visita può durare la giornata intera (9,00-15,30).



I TEMI DI VISITA vengono concordati in fase di prenotazione, ecco alcune proposte:

1. IL MONDO DI LILLIPUT (Scuola Infanzia e Primaria)

"Visita alla sala diorama “La Campagna di pianura” del CDN Il PENDOLINO e al giardino didattico. L’attività di visita comprende semplici esperienze di laboratorio alla scoperta dell’affascinante vita vegetale e animale del PRATO.


2. SULLE TRACCE DELLE ANTICHE FORESTE (Scuola Infanzia, Primaria e Secondaria)

Visita alla sala diorama “I boschi di pianura” del CDN Il PENDOLINO, e semplici esperienze di laboratorio.


3. SUL FILO… DELL’ACQUA (Scuola Infanzia, Primaria e Secondaria)

Visita alla sala diorama “I corsi d’acqua” del CDN Il PENDOLINO e semplici esperienze di laboratorio.


I LABORATORI TEMATICI al CDN IL PENDOLINO: durata ore 2,30 (alcune proposte)

1. CONSUMI, RIFIUTI, AMBIENTE

Muffe, funghi e lombrichi all'opera ... Come una buccia di banana si trasforma in humus, ovvero i processi di trasformazione della sostanza organica.
Compostaggio e riciclaggio: la sostanza organica e il ciclo della materia, il composter.
La storia di una foglia: ricostruzione del processo di decomposizione delle foglie degli alberi; da foglia a humus (periodo autunno-inverno).


2. DECOMPOSITORI PRIMARI E SECONDARI

Gli elementi che compongono la lettiera e la loro funzione ecologica.
Le piante fissatrici dell'azoto e la loro funzione;
Le funzioni, gli adattamenti e le strategie di sopravvivenza dei decompositori


3. LA VITA NELLO STAGNO

I microrganismi acquatici vegetali e animali d'acqua dolce;
Le relazioni tra gli organismi e il loro ruolo ecologico nell'ambiente.


4. FORME DI INQUINAMENTO E MECCANISMI DI AUTODEPURAZIONE DEI CORSI D’ACQUA

Le principali forme d'inquinamento antropico dei corsi d’acqua e
I meccanismi naturali di autodepurazione: esperimenti sulla diluizione, sull’ossigenazione e la fotosintesi clorofilliana (osservazione di sezioni di elofite radicanti (tifa, canna palustre, ...)
Le piante utilizzate dall'uomo nella fitodepurazione.


5. ADATTAMENTI E STRATEGIE DI SOPRAVVIVENZA DELLE SPECIE VEGETALI alla disponibilità d'acqua

Le piante superiori o vascolari e le loro caratteristiche
Le funzioni, gli adattamenti morfo-fisiologici e le strategie di sopravvivenza delle specie vegetali alla disponibilità dell’acqua nei diversi ecosistemi


6. L'IMPRONTA IDRICA

Riflettere sulle abitudini e sui comportamenti nell'uso dell'acqua
L'importanza e la vulnerabilità della risorsa idrica
Come i nostri stili di vita alterano l’ambiente e condizionano gli altri abitanti del pianeta
Acquisire il concetto di impronta idrica


GLI ITINERARI IN AMBIENTE

Gli ITINERARI IN AMBIENTE, possono costituire un’esperienza autonoma, oppure essere inseriti nel programma di giornata intera comprensiva della visita guidata presso il CDN Il Pendolino o il CEA "La Piave vecchia"

Possono avere la durata di mezza giornata (9,00-12,00) o di giornata intera (9,00-15,30 oppure 9,00-17,30).



1. C’ERA UNA VOLTA LA PALUDE …:

Itinerario alla scoperta del paesaggio agrario di bonifica tra Eraclea e Caorle. Un viaggio di esplorazione e di conoscenza delle luci e dei colori della campagna di bassa pianura, delle geometrie paesaggistiche e delle tracce lasciate dall’uomo. Lungo il percorso è possibile visitare un impianto di sollevamento (Idrovora). ✶L'itinerario può essere abbinato, anche nella stessa giornata, alla visita al Museo di Bonifica di San Donà di Piave,


2. I BOSCHI DI PIANURA

Itinerario alla scoperta dei paesaggi e degli ambienti forestali, presenti nel territorio tra cui il Bosco Olmè di Cessalto (TV), il Bosco Bandiziol-Prassaccon di S. Stino di Livenza (VE), i Boschi fluviali lungo i fiumi Piave, Livenza, Tagliamento, le Pinete litoranee di Eraclea, Valle Vecchia, Foce Tagliamento; il Bosco F. Fellini di San Donà di Piave. Per i più piccoli: la Natura fantastica, visita in ambiente e lettura in chiave fantastica degli ambienti forestali in compagnia degli Gnomi del bosco o dei Folletti del fiume.


3. IL GRANDE BOSCO, LA PRATERIA E I PALU’ DI BANDIZIOL S.Stino di Livenza-Ve

Itinerario al margine e all’interno del nuovo bosco ricostruito sul sedime dello storico bosco planiziale di Bandiziol-Prassacon, alla scoperta della biodiversità degli ambienti presenti all'interno della superficie: il paesaggio forestale, l''ambiente di prato e la palude dolce.


4. I CORSI D'ACQUA

Itinerario alla scoperta degli ecosistemi fluviali alpini e di risorgiva: Fiume Piave, la Piave vecchia e il Taglio del Sile, Fiume Livenza, Fiume Tagliamento, Fiume Sile, e agli ecosistemi acquatici artificiali quali: i canali, i fossi e le zone umide, etc .


5. IL SENTIERO NATURA "IL PENDOLINO"

Itinerario di circa 2 km tra ambiente agrario e fiume Piave, alla riscoperta delle componenti antropiche e della biodiversità del paesaggio fluviale e della prateria d'argine.


6. ALLE SORGENTI DELLA LIVENZA: da La Santissima a Villavarda (PN)

Itinerario alla scoperta del paesaggio e dell’ambiente dell'alto e medio corso della Livenza: le "marcite" e i "palù"; la confluenza del Meschio e i meandri del fiume a Villavarda.


7. LA LIVENZA DA PORTOBUFFOLÈ ALLA FOCE (PN-VE)

Itinerario alla scoperta del paesaggio e dell’ambiente del medio e basso corso della Livenza: caratteri geomorfologici e idraulici del fiume; la campagna di bonifica e la foce: il rapporto uomo-ambiente e lo sfruttamento e manomissione dell’ambiente fluviale e litoraneo.


8. IL FIUME SILE: il “cimitero dei burci” e la restèra di Casier (TV)

L’itinerario si svolge lungo le anse del fiume Sile tra il porto di Fiera e l’abitato di Casier, tra natura e storia. Il “cimitero dei burci”, situato presso un’ansa del fiume in cui sono state abbandonate vecchie barche da carico, trasformate in una colorata biodiversità palustre.


9. LA CAMPAGNA DI RISORGIVA E LE ROGGE (VE-PN)

L’itinerario si svolge nell’entroterra agrario e fluviale di confine tra Veneto Orientale e Friuli. La campagna d’alta pianura con campi chiusi da alberate di platano, farnia, frassino e ontano; , il mulino di Stalis sul fiume Lemene, la biodiversità floro-faunistica del fiume si risorgiva; la fontana di Venchieredo, luogo letterario legato alla memoria di Ippolito Nievo.


10. I LITORALI. DALLE DUNE GRIGIE ALLE DUNE FOSSILI: piante pioniere, relitti glaciali e bosco litoraneo

Itinerario alla scoperta dei litorali sabbiosi altoadriatici presenti da Punta Sabbioni a Valle Vecchia. La storia dell’evoluzione del paesaggio litoraneo e la complessa diversità vegetale e animale (dalla battigia alla pineta), presente nelle relitte dune fossili.


11. SACCAGNANA E LIO PICCOLO

Itinerario alla scoperta dei suggestivi paesaggi di barena tra la realtà delle valli da pesca e quella della laguna libera. Gli elementi tipici della geografia naturale e umanizzata della laguna, l’ambiente degli orti lagunari e l’architettura storica della laguna minore.


12. VALLE VECCHIA: la grande isola in mezzo al mare (Caorle –VE)

L’itinerario si snoda sulle arginature dei grandi alvei perimetrali e al margine della pineta di Valle Vecchia, alla scoperta del litorale altoadriatico e del paesaggio lagunare di Porto Falconera con i caratteristici casoni piscatori, i paesaggi del canneto e delle grandi superfici palustri, della pineta e del vastissimo paesaggio agrario.


13. IL REGNO DELLA CANNA PALUSTRE: i casoni di Bocca di Volta (Caorle –VE)

Itinerario alla scoperta del “regno della canna palustre” con la tipica flora e la ricca fauna selvatica. Il Canale Nicesolo, nel tratto compreso tra la località “Casoni” di Caorle e Bocca di Volta e i “casoni” piscatori.


14. IL MONTELLO E LE GRAVE DEL PIAVE (TV)

L’itinerario si inserisce in un’area geografica compresa tra i primi rilievi delle Prealpi, i Palù del Quartier del Piave e le grave del medio corso del Piave, e l'alta pianura Trevigiana. Storia del bosco originario presente sulle pendici del Montello e trasformazioni ambientali avvenute nel tempo. Il fenomeno del "carsismo, e l’ambiente di grava lungo il fiume Piave.


I NUOVI ITINERARI

1. L'OASI CHIESA VECCHIA A SALGAREDA (TV) (mezza giornata)

Itinerario lungo la golena del fiume Piave alla scoperta del paesaggio, dell'ambiente e della biodiversità del paesaggio fluviale di bassa pianura nel tratto Salgareda-Ponte di Piave.


2. LA VIA DELL'ACQUA lungo il torrente RUJO A CISON DI VALMARINO (TV) (giornata intera)

L'itinerario storico naturalistico percorre tra boschi e prati, la valle del torrente Rujo alla scoperta dell'antico rapporto uomo-ambiente e lo sfruttamento dell'acqua, oggi testimoniati dalla presenza di vecchi lavatoi ricostruiti, fontane, canalette, antichi mulini e resti dei vecchi folli.


3. IL SOLIGO E IL MEDIO CORSO DEL PIAVE (TV) (giornata intera)

L’itinerario è compreso in un’area geografica tra il Montello e i colli di Susegana dove il Soligo si accompagna al medio corso del Piave. Il bosco igrofilo delle aree golenali del Piave e del Soligo, la grava fluviale, le aree paludose perifluviali, il costone roccioso conglomeratico, i ponti Romani dell’antica via Claudia Augusta Altinate e le tracce della Grande Guerra.


I PACCHETTI DIDATTICI

I PACCHETTI DIDATTICI organizzati su temi particolari si dividono in almeno n.3 interventi: la lezione in classe, l'itinerario in ambiente e il laboratorio. Quest'ultimo può essere svolto presso il CDN Il Pendolino, oppure in classe.

Durata della lezione: h.2,00
Durata del laboratorio: h.2,30
Durata dell'itinerario: h.3,00

Proposte:



1. ACQUA E TERRITORIO: la storia e la trasformazione del territorio nel rapporto uomo-acqua

2. RIDURRE, RICICLARE, RIUTILIZZARE: come una buccia di banana diventa humus

3. DALLA FORESTA ALL'ALBERO: alberi di bosco, di campagna e di città

4. ALBERI E FORESTE: il respiro del mondo

5. DENTRO IL PAESAGGIO: conoscere il territorio, la sua storia e la sua natura, attraverso la lettura del paesaggio.

6. I PRATI DI PIANURA: scoprire, conoscere e tutelare i prati stabili di pianura

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE NATURALISTICA “IL PENDOLINO” informa che presso il Centro “Il Pendolino”, Noventa di Piave VE, Via Romanziol, 130, sono disponibili i materiali didattici e divulgativi per la scuola.
Il Pendolino fornisce inoltre, su richiesta, proposte e indicazioni didattiche specifiche.



-------------------------------------------

OPEN DAY "IL PENDOLINO"

-------------------------------------------

MOSTRA DEL LIBRO NATURALISTICO E MOSTRA FOTOGRAFICA "ACQUE DEL VENETO ORIENTALE"

-------------------------------------------

NUOVE PROPOSTE 2017-18

Scarica le NUOVE PROPOSTE DIDATTICHE 2017-18

-------------------------------------------

25° IL PENDOLINO 1991 - 2016

SERATA EVENTO

Noventa di Piave
Sabato 08 Ottobre 2016
Ore 20:45 - Teatro San Mauro

Scarica la LOCANDINA e la CARTOLINA (fronte - retro)

-------------------------------------------

OPEN DAY "IL PENDOLINO"

Giovedì 22 Settembre 2016
dalle ore 16.30 alle 18.30

-------------------------------------------

IL PENDOLINO

festeggia 25 anni della sua attività
1991-2016

e ha deciso di farlo con la collaborazione di altre associazioni, organizzando una grande festa.

Sei invitato

domenica 05 giugno 2016

Siamo certi che troverai qualcosa che potrà interessarti.

Ti aspettiamo!


-------------------------------------------

Programma LABORATORIO FAMIGLIA

4 PASSI ...SU 2 RUOTE!!

Potrai scegliere tra una passeggiata
lungo la Piave Vecchia
o una ciclo-escursione guardando la laguna !

Domenica 15 maggio 2016

ore 14.00 – 17.00

c/o Centro di Educazione Ambientale “LA PIAVE VECCHIA”
Castaldia di Musile di Piave (VE).

-------------------------------------------

A come ACQUA

passeggiata per tutta la famiglia alla scoperta delle grave del Piave
e per i bambini
un curioso laboratorio itinerante!

Domenica 17 Aprile 2016

ore 15.00 – 17.00

c/o la chiesa di Saletto di Piave (TV)

-------------------------------------------

Vuoi un modo diverso di festeggiare e vivere un COMPLEANNO indimenticabile con i tuoi amici?

VIENI AL PENDOLINO!!

Organizzeremo animazioni, giochi e laboratori creativi "su misura" per te e i tuoi amici.

Contattaci al n. 328.1852761

Festa di Compleanno: min. 6-8, max. 20 partecipanti
Durata: 2 ore in orario da concordare
Costo: € 90,00 (comprensivo di Iva, team operatori naturalistici e spese materiali per giochi, animazioni e laboratori creativi)

-------------------------------------------

Domenica 21 Febbraio 2016

CHI È PASSATO DI QUI?

Laboratorio Didattico-creativo per i bambini

-------------------------------------------

Iniziativa didattica "VIVERE LA PIAVE Il rispetto del fiume e delle opere" per educare le classi delle Scuole Secondarie 1° Grado ai valori della cultura fluviale e della biodiversità territoriale.

Il CONSORZIO BIM Basso Piave invita le Scuole Secondarie di 1° Grado dei comuni: Noventa di Piave, Fossalta di P., San Donà di P. (L.Schiavinato, R.Onor, I. Nievo), Musile di Piave, Eraclea, Jesolo e Jesolo lido) a partecipare per l'anno scolastico 2015-2016 al Progetto didattico "VIVERE LA PIAVE - Il rispetto del fiume e delle opere".

Il Progetto didattico, promosso dal Consorzio di comuni BIM Basso Piave, Ente promotore del CONTRATTO DI FIUME del Basso Piave: "strumento di programmazione strategica integrata per la pianificazione e gestione dei territori fluviali ...", ha come obiettivo la promozione della cultura del fiume e lo sviluppo di una maggiore sensibilizzazione nei ragazzi verso le problematiche legate al sistema fluviale.

Il Progetto didattico offre gratuitamente:

· N°27 visite didattiche (n°3 per ciascun Istituto), distribuite in 9 giornate, lungo il basso corso del Fiume Piave e il Sile - Piave vecchia. Le visite dovranno essere effettuate entro e non oltre il 31 ottobre 2016.

· La pubblicazione "VIVERE LA PIAVE - Il rispetto del fiume e delle opere" a tutti gli alunni delle classi partecipanti al Progetto.


L'iniziativa didattica è curata dall'ASSOCIAZIONE CULTURALE NATURALISTICA "IL PENDOLINO" con il coinvolgimento di Legambiente Veneto Orientale e FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee).

Per partecipare all'iniziativa (scarica il programma), i docenti dovranno compilare ed inviare via mail a: associazioneilpendolino@gmail.com l'apposito modulo allegato (scarica modulo) entro e non oltre il 5 MARZO 2016.

-------------------------------------------

Programma LABORATORIO FAMIGLIA


L'ALBERO DELLE IDEE...le composizioni natalizie


Laboratorio di riciclo creativo per tutta la famiglia


13 DICEMBRE 2015


con preghiera di diffusione a tutti gli interessati.


Vi aspettiamo!


-------------------------------------------

IL SEGRETO DEL BOSCO IN AUTUNNO

Il parco-bosco Fellini di San Donà di Piave

Domenica 8 Novembre 2015

ore 15.00 - 17.00

-------------------------------------------

LA NATURA IN CASA

Un pezzetto di prato in terrazzo

DOMENICA 18 ottobre 2015

Laboratorio creativo con la regia di operatori didattici aperto a tutta la famiglia!

-------------------------------------------

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE NATURALISTICA “IL PENDOLINO” organizza

GIOVEDI 24 SETTEMBRE 2015 dalle ore 16,30 alle 18,30

OPEN DAY "IL PENDOLINO"

L’iniziativa è rivolta in particolare ai Docenti delle Scuole dell'Infanzia, delle Scuole Primarie, delle Scuole Secondarie di 1° Grado, referenti per l'Area Scientifica, Storico e Geografica, e a tutti gli Operatori dei servizi educativi interessanti alle tematiche di Educazione Ambientale e Naturalistica, attivi all'interno degli istituti Scolastici.


Prevede:

Presentazione dei Programmi e la dimostrazione pratica di Laboratori interattivi di Educazione Scientifica, Ambientale e Naturalistica 2015-2016 che possono essere compresi nel Piano dell' Offerta Formativa (POF)

Consegna di materiali e relative informazioni sulle tematiche dei progetti

A tutti gli Insegnanti Coordinatori presenti sarà consegnata in omaggio una pubblicazione didattica. E' gradita la prenotazione.

-------------------------------------------

UN PRATO DA SFOGLIARE...

Alla scoperta dei piccoli abitanti del prato.

DOMENICA 19 Aprile 2015

Laboratorio creativo con la regia di operatori didattici
aperto a tutta la famiglia!

Costo intero: € 5,00
Costo ridotto: € 4,00 (3-14 anni)


-------------------------------------------

GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI

DOMENICA 23 NOVEMBRE 2014

è un giorno speciale, festeggiamo i nostri amici alberi!!
Non mancare

"Conosciamoli insieme e creiamo un albero tutto nostro!"

Laboratorio creativo con la regia di un operatore didattico
aperto a tutta la famiglia, prenotati!
Costo intero: € 5,00
Costo ridotto: € 4,00 (3-14 anni)

Scarica il PDF

-------------------------------------------

Sono aperte le


PRENOTAZIONI DI VISITA 2014-15

e-mail: associazioneilpendolino@gmail.com

cell. 328.18.52.761

BIODIVERSITA’ ed ECOSISTEMI

Esplorare, conoscere e amare la natura per rispettare e tutelare la sua biodiversità


Le proposte didattiche dell'Associazione Il Pendolino per l'anno 2014-15 prevedono la seguente tipologia di interventi:

1. VISITE GUIDATE

Al Centro Didattico Naturalistico Il Pendolino e al Laboratorio Territoriale La Piave Vecchia di Musile di Piave-Castaldia.

2. LABORATORI

presso il Centro Didattico Naturalistico Il Pendolino e il Laboratorio Territoriale La Piave Vecchia Laboratorio di Educazione Ambientale di Musile di Piave-Castaldia o in classe.

3. ITINERARI

Uscite in ambiente finalizzati alla conoscenza del territorio, nei suoi molteplici aspetti: geografici, naturalistici e ambientali e alla loro biodiversità.

4. PACCHETTI DIDATTICI

Pacchetti tematici strutturati in n.3 interventi comprensivi di: lezione in classe, esperienze in ambiente e laboratorio presso il CDN Il Pendolino o il Laboratorio di Educazione Ambientale La Piave vecchia, oppure in classe.
E' possibile richiedere anche un solo intervento a scelta.

Destinatari:

Bambini e ragazzi dalla Scuola dell’Infanzia, alla Scuola Secondaria 1° e 2° grado.

Durata:

Le attività sono strutturate in programmi differenziati e possono avere la durata di mezza giornata o di giornata intera.

Costi:

variabili secondo l'attività.

1. VISITE GUIDATE (alcuni esempi)


Le visite al CDN Il Pendolino o al Laboratorio di Educazione Ambientale La Piave vecchia, hanno la durata di mezza giornata (9,00-12,00), o di giornata intera (9,00-15,30) se integrate dall'attività di laboratorio.

1. IL MONDO DI LILLIPUT

Attività: visita alla sala diorama “La Campagna di pianura” del CDN Il PENDOLINO e al giardino didattico. L’attività di visita comprende esperienze di laboratorio alla scoperta dell’affascinante vita vegetale e animale del prato.

2. SULLE TRACCE DELLE ANTICHE FORESTE

Attività: visita alla sala diorama “I boschi di pianura” del CDN Il PENDOLINO, e esperienze di laboratorio.

L’esperienza può essere integrata, nella stessa giornata, da un itinerario in ambiente alla scoperta dei paesaggi e degli ambienti forestali, presenti nel territorio tra cui il Bosco Olmè di Cessalto (TV), il bosco Bandiziol-Prassaccon di S. Stino di Livenza (VE), i boschi fluviali lungo i fiumi Piave, Livenza, Tagliamento, le pinete litoranee di Eraclea, Valle Vecchia, Foce Tagliamento.

Per i più piccoli: la Natura fantastica, visita in ambiente e lettura in chiave fantastica degli ambienti forestali in compagnia degli Gnomi del bosco o dei Folletti del fiume.
Durata: mezza giornata

3. SUL FILO… DELL’ACQUA

Attività: visita alla sala diorama “I corsi d’acqua” del CDN Il PENDOLINO ed esperienze di laboratorio.

L’esperienza può essere integrata nella stessa giornata da un itinerario in ambiente alla scoperta degli ecosistemi fluviali alpini e di risorgiva: Fiume Piave, Fiume Livenza, Fiume Tagliamento, Fiume Sile, e agli ecosistemi acquatici artificiali quali: i canali, i fossi e le zone umide, etc.

Per i più piccoli: la Natura fantastica, visita in ambiente e lettura in chiave fantastica degli ambienti d’acqua in compagnia dei Folletti del fiume.
Durata: mezza giornata

4. LA LAGUNA NORD DI VENEZIA E LA VALLE DA PESCA

Attività: visita alla sala diorama “La valle da pesca” presso il Laboratorio Territoriale “La Piave vecchia” di Musile di Piave-Castaldia,.ed esperienze di laboratorio.

L’esperienza può essere integrata da un itinerario in ambiente alla scoperta della valle da pesca “Dogà” e del paesaggio lagunare, nel tratto compreso tra il ponte a bilanciere di Caposile e Portegrandi

5. LA PIAVE VECCHIA E IL TAGLIO DEL SILE

Attività: visita alla sala diorama “La Piave vecchia” presso il Laboratorio Territoriale di Musile di Piave-Castaldia,.ed esperienze di laboratorio.

L’esperienza può essere integrata da un itinerario in ambiente alla scoperta della geografia, dell’idrografia e della biodiversità della Piave Vecchia nel tratto compreso tra il ponte a bilanciere di Caposile e Castaldia.

2. I LABORATORI (alcuni esempi)


Le attività di laboratorio, che accompagnano sempre le visite al CDN Il Pendolino o al Laboratorio Territoriale La Piave vecchia, possono anche costituire un’esperienza autonoma della durata di 2 ore e mezza, che si svolge presso il Centro Il Pendolino.

1. CONSUMI, RIFIUTI, AMBIENTE

- Muffe, funghi e lombrichi all'opera ... Come una buccia di banana si trasforma in humus, ovvero i processi di trasformazione della sostanza organica.
- Compostaggio e riciclaggio: la sostanza organica e il ciclo della materia, il composter.
- La storia di una foglia: ricostruzione del processo di decomposizione delle foglie degli alberi; da foglia a humus (periodo autunno-inverno).

2. DIMMI COSA MANGI E TI DIRO’ CHI SEI

L’esperienza consente di scoprire la struttura e la funzione dei diversi denti e delle diverse dentature di un erbivoro, di un carnivoro... La forma delle mascelle e dei denti degli animali ci dice molto sulle loro abitudini alimentari e sul loro ruolo ecologico.
Riproduzione attraverso il gioco delle funzioni dei vari tipi di denti.

3. CORPO E MOVIMENTO

L’esperienza consente di conoscere attraverso il gioco e l’attività motoria, gli elementi che compongono la colonna vertebrale e le funzioni basilari che essa svolge: sostegno, movimento, protezione. Attraverso la costruzione di semplici manufatti viene anche riprodotta la struttura della colonna vertebrale.

4. LA VITA NELLO STAGNO

Osservazione di microrganismi acquatici vegetali e animali d'acqua dolce; riconoscimento delle principali specie, delle loro caratteristiche e relative funzioni; scoperta delle relazioni tra gli organismi e il loro ruolo ecologico nell'ambiente.

5. FORME DI INQUINAMENTO E MECCANISMI DI AUTODEPURAZIONE DEI CORSI D’ACQUA

Alla scoperta delle principali forme d'inquinamento antropico dei corsi d’acqua e i meccanismi naturali di autodepurazione: esperimenti sulla diluizione, sull’ossigenazione e la fotosintesi clorofilliana. Preparazione ed osservazione di alcune sezioni trasversali di elofite radicanti (tifa, cannuccia palustre, etc.). Le piante utilizzate dall'uomo nella fitodepurazione.

6. LE ROCCE E LE SABBIE RACCONTANO

Laboratorio finalizzato alla conoscenza delle principali rocce e sabbie presenti nel greto dei fiumi e lungo i litorali. Indagine sui processi che hanno determinato la formazione delle diverse rocce. Ricerca delle principali forme di paesaggio del Veneto.

3. GLI ITINERARI IN AMBIENTE (alcuni esempi)


Gli Itinerari in ambiente, di seguito descritti, possono costituire un’esperienza autonoma, indipendente dalle visite guidate.
Possono avere la durata di mezza giornata (9,00-12,00), o di giornata intera (9,00-15,30)

1. C’ERA UNA VOLTA LA PALUDE …:

Itinerario alla scoperta del paesaggio agrario di bonifica tra Eraclea e Caorle. Un viaggio di esplorazione e di conoscenza delle luci e dei colori della campagna di bassa pianura, delle geometrie paesaggistiche e delle tracce lasciate dall’uomo. Lungo il percorso è possibile visitare un impianto di sollevamento (Idrovora).

2. IL GRANDE BOSCO, LA PRATERIA E I PALU’ DI BANDIZIOL (S.Stino di Livenza –Ve)

Itinerario al margine e all’interno del nuovo bosco ricostruita sul sedime dello storico bosco planiziale di Bandiziol-Prassacon, alla scoperta della sua biodiversità, del paesaggio forestale e della vita selvatica proprie della palude dolce presente all'interno della superficie.

3. IL MONTELLO E LE GRAVE DEL PIAVE (Tv)

L’itinerario si inserisce in un’area geografica compresa tra i primi rilievi delle Prealpi, i Palù del Quartier del Piave e le grave del medio corso del Piave, e l'alta pianura Trevigiana. Permette di conoscere la storia del bosco originario presente sulle pendici del Montello, le radicali trasformazioni ambientali avvenute nel tempo; il fenomeno del "carsismo, e l’ambiente di grava lungo il fiume Piave.

4. ALLE SORGENTI DEL LIVENZA: da La Santissima a Villavarda

Itinerario alla scoperta del paesaggio e dell’ambiente dell'alto e medio corso del Livenza: le "marcite" e i "palù", vere e proprie aree umide che conservano ancora rilevanti elementi di naturalità e biodiversità; la confluenza del Meschio e i meandri del fiume a Villavarda.

5. IL LIVENZA DA PORTOBUFFOLÈ ALLA FOCE

Itinerario alla scoperta del paesaggio e dell’ambiente del medio e basso corso del Livenza: caratteri geomorfologici e idraulici del fiume; la foce, il rapporto uomo-ambiente, la campagna di bonifica e lo sfruttamento e manomissione dell’ambiente fluviale e litoraneo.

6. IL FIUME SILE: il “cimitero dei burci” e la restèra di Casier (Tv)

L’itinerario si svolge lungo le anse del fiume Sile tra il porto di Fiera e l’abitato di Casier seguendo percorsi che si sviluppano tra natura e storia. Suggestivo è, in particolare, il “cimitero dei burci”, situato presso un’ansa del fiume in cui sono state abbandonate vecchie barche da carico, trasformate in una colorata biodiversità palustre.

7. LA CAMPAGNA DI RISORGIVA E LE ROGGE: da Cordovado ai mulini di Stalis (Ve-Pn)

L’itinerario si svolge nell’entroterra agrario e fluviale di confine tra Veneto Orientale e Friuli. Tra i numerosi spunti d’interesse: il centro storico di Cordovado, la fontana di Venchieredo, luogo letterario legato alla memoria di Ippolito Nievo, il mulino di Stalis sul fiume Lemene, la biodiversità floro-faunistica del fiume si risorgiva, ed infine la campagna d’alta pianura con campi chiusi da alberate di platano, farnia, frassino e ontano nero.

8. I LITORALI. DALLE DUNE GRIGIE ALLE DUNE FOSSILI: piante pioniere, relitti glaciali e bosco litoraneo

Itinerario alla scoperta del litorale sabbioso altoadriatico da Punta Sabbioni a Valle Vecchia. Impariamo a leggere la storia dell’evoluzione del paesaggio litoraneo nei minuscoli granelli di sabbia trasportati dai fiumi alpini e la complessa diversità vegetale e animale (dalla battigia alla pineta), presente nelle relitte dune fossili.

9. VALLE VECCHIA: la grande isola in mezzo al mare (Caorle –Ve)

L’itinerario si snoda sulle arginature dei grandi alvei perimetrali e al margine della pineta di Valle Vecchia, alla scoperta del litorale altoadriatico e del paesaggio lagunare di Porto Falconera con i caratteristici casoni piscatori, i paesaggi del canneto e delle grandi superfici palustri, della pineta e della vastissimo paesaggio agrario.

10. IL REGNO DELLA CANNA PALUSTRE: i casoni di Bocca di Volta (Caorle –Ve)

Itinerario alla scoperta del favoloso “regno della canna palustre” con la tipica flora e la ricca fauna selvatica. Si visiterà inoltre un villaggio di tipici “casoni” piscatori, con barche e attrezzi da pesca della tradizione locale. L’escursione si svolge sull’argine di destra idrografica del Canale Nicesolo, nel tratto compreso tra la località “Casoni” di Caorle e Bocca di Volta, in cui il Nicesolo riceve le acque del fiume Lemene.

4. I PACCHETTI DIDATTICI


I PACCHETTI DIDATTICI organizzati su temi particolari si strutturano in n.3 interventi: la lezione, l'itinerario e il laboratorio che può essere svolto presso il CDN Il Pendolino o il Laboratorio di Educazione ambientale La Piave vecchia, oppure in classe.
E' possibile richiedere anche un solo intervento a scelta.

Durata della lezione: h.2
Durata del laboratorio: h.2,30
Durata dell'itinerario: h.3


Costo Pacchetto didattico completo di n.3 interventi: € 300,00 cad.

Costo lezione in classe: € 120,00
Costo Itinerario: € 120,00
Costo Laboratorio: € 120,00 (c/o Il Pendolino o La Piave vecchia); € 130,00 in classe

Proposte 2014-15:

EDUCARE ALL'ACQUA: valori, geografia e natura
RIDURRE, RICICLARE, RIUTILIZZARE: come una buccia di banana diventa humus
DALLA FORESTA ALL'ALBERO: alberi di bosco, di campagna e di città
DENTRO IL PAESAGGIO: conoscere il territorio, la sua storia e la sua natura, attraverso la lettura del paesaggio.

-------------------------------------------

DOMENICA 23 MARZO

Giornata Mondiale dell'Acqua!





-------------------------------------------

DOMENICA 2 MARZO

Carnevale in natura!




-------------------------------------------

SONO APERTE LE ISCRIZIONI al

XX° CORSO
SCUOLA NATURALISTICA
IL CERVO VOLANTE

"LA NATURA IN CASA"
PROGETTARE E GESTIRE I PICCOLI GIARDINI

MARZO-APRILE 2014
organizzato da

Associazione Il Pendolino e Associazione Naturalistica Sandonatese

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO E IL MODULO DI ISCRIZIONE:

Programma Corso Giardini 2014

Modulo di iscrizione

-------------------------------------------

Pacchetti didattici

L’Associazione Il Pendolino, presenta per l’anno scolastico 2013-14
n°2 Pacchetti didattici:

"ACQUA E TERRITORIO"

“ I RIFIUTI E LA TRASFORMAZIONE AMBIENTALE”

Destinatari: Scuola dell’obbligo: classi 4^ e 5^ della Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1° grado.

Metodologia: Percorsi tematici interdisciplinari che coinvolgono le aree: scientifica, geografica, storico-ambientale; sviluppati in n°3 interventi:
n.1 Lezione frontale in classe
n.1Visita guidata nel territorio
n.1 Laboratorio naturalistico


Periodo consigliato: tutto l'anno.
Durata: 9,00-11,00; 9,00-12,00
Costi: Il costo di ciascun pacchetto (n°3 interventi per max.30 alunni) è di € 350,00 (IVA compresa). Il costo è comprensivo di: un incontro di programmazione con gli insegnanti, e organizzazione delle uscite e di materiale didattico-operativo relativo al Progetto.
Il trasporto è a carico della scuola.

"ACQUA E TERRITORIO"



L’esperienza didattica intende affrontare il tema “ACQUA” non solo come risorsa di vita e bene da tutelare, ma anche come ambiente acqua in tutte le sue forme e come elemento fondamentale della storia dell'uomo e della trasformazione del territorio.

Obbiettivi generali:
Conoscere l'importanza dell'elemento "Acqua" nel sistema naturale e nell'economia umana.

Obbiettivi specifici:
Acquisire il concetto di acqua come risorsa di vita, bisogno primario dell'uomo, degli animali e delle piante e conoscerne le forme di utilizzo
Conoscere i sistemi di captazione e di potabilizzazione dell'acqua
Conoscere la storia e la trasformazione del territorio nel rapporto uomo-acqua
Conoscere le forme e le conseguenze dell'inquinamento dei corsi d'acqua
Acquisire il concetto di “acqua come bene da tutelare"

Il Progetto prevede:
n.1 Lezione frontale in classe
n.1 Visita guidata nel territorio e ad un Impianto di potabilizzazione (Torre Caligo (Jesolo-VE). L'itinerario prevede la scoperta del paesaggio fluviale lungo il Fiume Sile.
n.1 Laboratorio presso il Laboratorio Territoriale "La Piave vecchia" di Musile di Piave VE, loc. Castaldia.

"I RIFIUTI E LA TRASFORMAZIONE AMBIENTALE"



L’esperienza didattica si propone di analizzare il problema “Rifiuti” in termini ecologici, e di promuovere la conoscenza dei processi di decomposizione dei rifiuti organici. Si propone inoltre di sviluppare la consapevolezza dei problemi connessi allo smaltimento dei rifiuti prodotti dall’uomo, dell’importanza della raccolta differenziata e del processo di riciclo e di trasformazione.

Obbiettivi generali:
Acquisire il concetto di “rifiuto organico e inorganico”
Conoscere il processo di trasformazione della materia organica
Conoscere i problemi connessi con la produzione e il riciclo dei rifiuti organici e inorganici

Obbiettivi specifici:
Sviluppare il concetto di “sostanza di rifiuto” in riferimento all’economia naturale e a quella antropica.
Conoscere le tipologie dei rifiuti antropici
Acquisire il concetto di “raccolta differenziata” e di "riutilizzo" dei rifiuti solidi urbani (RSU)
Riconoscere il ruolo ecologico degli organismi decompositori della sostanza organica.
Conoscere una tecnica di smaltimento della sostanza organica: il compostaggio”

Il Progetto prevede:
n.1 Lezione frontale in classe
n.1 Laboratorio presso il C.D.N. Il Pendolino di Noventa di Piave VE, loc. Romanziol
n.1 Visita guidata ad un ambiente forestale e ad un Impianto di compostaggio

Modalità di prenotazione

Le prenotazioni si effettuano presso il C.D.N. Il Pendolino
Referente: Corinna Marcolin cell. 328.18.52.761.
Il Centro mette a disposizione guide didattico-naturalistiche qualificate per tutte le esperienze proposte.


-------------------------------------------